Ho chiamato l’esorcista

Due sere fa, come al solito,

io e Sasà Restorati Della Battaglia

siamo annati a puttane sulla Salaria.


Amo beccato du’ negrette nigeriane 

peperine come la liquerizia

e se le semo portate a casa.


Na bella serata come al solito..


Er giorno dopo, ieri mattina, 

me contatta una de ste du’ negrette

e me dà appuntamento 

in un noto bar del centro de Roma.


Io ce vado,

convinto che j’ero piaciuto 

e che ve voleva rifà gratis,

e invece questa m’ha cominciato a fa’

strani discorsi,

a dì’ che me conosceva,

che sapeva che ero
cameriere del sacro soglio

e membro della guardia nobile pontificia,

che se se sapeva

che vado a puttane

erano cazzi miei 

et ceteras et ceteras.


Nzomma me voleva ricatta’..


Gli ho detto de si

e ho aggiunto di aspettarmi in quel bar

che annavo a pija i soldi a casa.


Si cor cazzo..

Me so’ allontanato cinquanta metri dal bar

e ho telefonato al proprietario del bar,

che è amico mio,

pe dije de chiama la polizia pe’ acchiappa’

una nigeriana sospetta che stava ar bar suo.

poi, da lontano,

me so’ goduto lo spettacolo dell’arresto.



Poi ho chiamato un cardinale amico mio  in Vaticano

per segnalaje il caso

di una nigeriana indemoniata

da esorcizza’.


Pe’ falla breve

dopo che la polizia ha acchiappato ‘sta disgraziata

che me voleva ricatta’,

è intervenuto il Vaticano

che l’ha affidata a un esorcista.


O er mejo de tutti eh..


Padre Gabriele Amorth…

Perchè io so’ cristiano

e amo tutti,

pure li negri,

e nun je vojo fa’ manca niente

a sta poveretta.


Mò Padre Gabriele

la sta a libera’ dar demonio

e ce ne avrà per un pò…


Se sentimo eh..


NELLA FOTO
 
Padre Gabriele Amorth
 
Annunci

I volti nuovi della politica

I volti nuovi della politica

appaiono ogni vorta che sgamano quelli vecchi,

quelli che erano stati presentati qualche anno prima come “volti nuovi”,

veri e sinceri rappresentanti del popolo

e dei suoi interessi.


Dopo qualche anno

tutti quanti, pure i più cojoni,

quelli che ce mettono de più a capi’,

se rendono conto

che quelli che erano stati presentati come

“volti nuovi della politica”

stanno a fa’ esattamente quello che hanno fatto

tutti quelli che so’ arrivati prima

e sono esattamente come tutti quelli arrivati prima:

camerieri di banche, finanza ed imprese.


A quel punto er popolo sta ‘ncazzato

e vuole cambia’,

e nasce l’esigenza

di presentare nuovi

“volti nuovi della politica”,

puro loro

“veri e sinceri rappresentanti del popolo e dei suoi interessi”.


E che ce vo’ ?


Si pigliano i mass media,

tutti di proprietà di banche, finanza ed imprese

e si riempiono co’ le “facce nuove”

accompagnate naturalmente dall’ etichetta

VOLTO NUOVO DELLA POLITICA

VERO E SINCERO RAPPRESENTANTE

DEL POPOLO E DEI SUOI INTERESSI.


Er popolo,

che è coglione,

se la beve e li vota.


Quelli vanno a governare,

e governano per rapprresentare

gli interessi di banche, finanza ed imprese.


Se ricomincia er giro de giostra ‘nzomma..


Che dura qualche annetto

fino a che il popolo coglione nun se ne accorge..


Ammazza quanti ne ho visti de

“volti nuovi della politica”.


Berlusconi è durato quasi vent’anni..


Mò vediamo quanto durano quelli novi,

quando prima che er popolo cojone

li sgama.


Se sentimo..

E’ urgente ricondurre il popolo sotto la protezione e il controllo di Santa Madre Chiesa, come pecorella all’ovile e figliuol prodigo

Ieri pomeriggio ci siamo ritrovati tutti a casa della Marchesa Aldobrandi per dibattere lo scottante tema della perduta moralità cristiana all’interno del popolo italiano.

Lo scopo finale dell’incontro era quello di delineare una strategia per riportare, gli italiani, pecorelle smarrite, all’ovile di Santa Madre Chiesa, al suo Amore, alla sua Protezione, al suo Controllo.

Per l’occasione erano presenti  tutte le mejo menti del mondo cattolico: Giovanardi, Rosi Bindi, Casini, Formigoni, Letta Gianni ed Enrico, Buttiglione, Socci, il cardinal Bagnasco, Don Gallo, Don Ciotti, Don Gelmini e Don Seppia.

A riassumere il tema dell’incontro, interpretando il pensiero di tutti, è stato come al solito Pierferdy Casini, ultimo grande rappresentante della tradizione cattolica e democristiana, che è sicuramente la mente più lucida de tutti.

Pierferdy ha iniziato elencando le motivazioni per cui è urgente ed essenziale ricondurre il gregge all’ovile di Santa Madre Chiesa, sì come un figliuol prodigo:

1) Il gregge si porta meglio a tosare che le singole pecore sparse

2) Riportare il gregge al pastore serve a farlo rincoglionire e distrarre  ben bene con i soliti argomenti

a) vite eterne

b) esseri soprannaturali che opportunamente sollecitati con rituali e preghiere aiutano e provvedono

c) mondi paralleli dopo la morte in cui la giustizia, che non è di questa Terra, verrà realizzata

d) la vera vita nun è de sta Tera

e) l’uomo nasce colpevole, col peccato originale, e deve sempre esse giudicato e controllato da chi ha il potere di perdonare ed emendare le sue colpe, cioè li preti

f) la Tera è na valle de lacrime

g) bisogna rassegnarsi e perdonare in attesa di un vecchietto con la barba bianca che punirà i ricchi e potenti ingiusti e cattivi e premierà i sudditi buoni e giiusti.

“Nzomma le solite cose” ha aggiunto Pierferdy ”quelle che funzionano da duemila anni e se funzionano da duemila anni nun se capisce perchè non dovrebbero continuà a funzionà.”
“Tanto chi controlla ?”  ha concluso come al solito Pierferdy col solito ghignetto anvedicomesobravostoapijapeculotutti:  “Nessuno è mai tornato indietro pe’ raccontà se er vecchietto co’ la barba bianca che punisce gli ingiusti e premia i giusti ce sta davero.”

A sta battuta tutti cominciano a ride a crepapelle, meno i due Letta, Gianni ed Enrico, che c’hanno il solito ghignetto appena abbozzato.

Quello che se scompiscia de più  è sempre Rocco, Buttiglione, che è rimasto un bambinone e ogni vorta è come se la sentisse la prima vorta e casca a tera dal ride.

A sto punto però Pierferdy ha abbandnato er ghignetto satanico e sul suo volto è apparso uno sguardo preoccupato: “Il problema è che a tutta sta roba nun ce crede più nessuno e così noi abbiamo perso il controllo del popolo, nun riusciamo più a rincoglionirlo coi preti e non possiamo più fa mpò come cazzo ce pare, senza che nessuno se ne accorge, come ai bei tempi del cinquantennio DC”.

“La bella notizia, però, è che gli imprenditori più avveduti, co’ mio suocero Caltagirone in testa” ha aggiunto rincuorato Pierferdy ” se so’ finalmente resi conto che er popolo senza preti e religione nun se gestisce e ci hanno garantito un ritorno alla grande della religione e di Dio sui principali mass media, tutti di loro proprietà”.

“Un primo test de prova lo stamo a fa co’  Gerry Scotti su Canale 5? ha precisato Pierferdy “che nella trasmissione che fa diventa tutti miliardari apre e chiude ringraziando Dio, invocando la benedizione divina  ed invitando tutti a pregare, e se la cosa funziona ben presto lo stesso rituale si estenderà a tutti i programmi  Mediaset, RAI e LA7?.

“Un lavoro capillare de evangelizzazione der popolo, che avrà come epilogo finale la candidatura a premier di due cattolici  alle politiche 2013  Formigoni per il centrodestra e Rosi Bindi per il centrosinistra, così chiunque votano votano pe Santa Madre Chiesa”

NELLA FOTO: 
Il candidato premier del centrodestra per le politiche 2013: Roberto Formigoni




“Tanto de destra, de sinistra, de centro, su, giù, in lato o in basso alla fine so’ pagati tutti dagli stessi e lavorano tutti per gli stessi, che poi so’ quelli che c’hanno li sordi e le televisioni” ha ricordato Pierferdy, sul cui viso era riapparso il ghignetto anvediquantosofurbolastoametteinculoatutti.

“A Formigoni gli abbiamo già messo vicino un image maker pe sveccha’ l’immagine” ha precisato Piefredry” ed i primi risultati già se vedono co’ le magliette fiorite e co’ la faccia de Paperino”.

“Il lavoro co’ Rosi sarà più duro” ha aggiunto PIerferdy” però dovete tene conto che Rosi se giova degli scontri fatti  co Silvio tipo iononsonounadonnaasuadisposizione e de  quella cosa cattolica che le femmine devono esse belle dentro che tra i cattocomunisti ancora acchiappa e quindi il lavoro da fà sarà minore”.

“Da settembre in poi con l’inizio della nuova stagione TV partiamo alla grande co’ sto progetto, che sarà accompagnato dalla solita stigmatizzazione delle troie de Berlusconi pe fa colpo sulla gente e conseguenti prediche per il ritorno alla moralità sessuale, ma solo quella, e solo in apparenza e per il popolino, perchè noi continuiamo a fa mpò come cazzo ce pare, ma de nascosto, come al solito,” ha aggiunto Pierferdy 

“Per il resto continuamo a fa come cazzo ce pare; mazzette, tangenti, raccomandazioni, truffe, imbrogli, evasioni fiscali et ceteras“ ha concluso il suo intervento Pierferdy” ma le prediche sul sesso de Bagnasco intanto funzioneranno, in modo che, in vista delle elezioni 2013, amo già riportato un pò de gente nel gregge e possiamo annà tranquilli”.

Appena concluso l’intervento di Pierferdy abbiamo votato, ma è stato inutile, perchè l’entusiasmo scatenato dalle parole del presidente UDC aveva fatto capì perfettamente che aria tirava, e infatti hanno votato tutti all’unanimità a favore del progetto Casini.

La votazione s’è chiusa verso le 21:00, perchè era ora de cena e tutti cominciavano a sentì un certo languorino allo stomaco e siamo annati tutti prima a magna dalla Sora Lella.

Poi dopo cena, come al solito, tutti  al Bacchanalia a festeggià con un pò de zoccole.


NELLA FOTO: La candidata premier del centrosinistra per le politiche 2013: Rosi Bindi
 
 

Ma quanto so’ ridicoli gli intellettuali de sinsitra che vanno dal popolo per liberarlo e trovano sempre il popolo che va da Mussolini, Andreotti, Craxi o Berlusconi a chiede l’elemosina de mette insieme il pranzo co’ la cena ?

Permane tuttora in questi individui fuori dal mondo,

fortunatamente in via d’estinizone,

una concezione ideale dell’ esemplare della specie Homo Sapiens,

espressione del pensiero dualistico

di tradizione platonico – giudaico – cristiana:

il Mondo Ideale accanto al mondo reale,

come modello a cui adeguare il mondo reale,

e l’ Uomo Ideale accanto all’uomo reale,

come modello a cui adeguare l’uomo reale.

Permane in loro la Fede,

in Dio e/o nell’ Umanità,

tutte e due maiuscolate naturalmente.

In parole povere i poveretti,

soli soletti,

nelle loro camerette adolescenziali,

attraverso immani e faticosissime pippe mentali,

creano un modello di Mondo e di Uomo,

ognuno il suo ed ognuno diverso dall’altro,

a cui il mondo e l’uomo reale dovrebbero adeguarsi.

Poi escono dalle loro camerette,

dopo un periodo di isolamento totale

che gli impedisce di vedere la realtà del mondo, della vita e dell’uomo,

e che gli ha fatto perdere ogni consapevolezza

della realtà del mondo, della vita e dell’uomo,

col cervello stravolto dalle loro pippe mentali,

e vanno verso il mondo e verso gli uomini

proponendo i loro modelli,

beninteso senza che nessuno se li caca.

Per un pò di tempo i poracci,

sorretti dal loro delirio,

provano in tutti i modi ciò che è aprioristicamente impossibile,

( basterebbe studiare un pò di storia

e leggere un pò di cronaca

per rendersi conto della realtà immutabile del mondo e degli uomini)

cioè trasformare mondo reale e uomini reali

in Mondo Ideale ed Uomo Ideale,

senza che nessuno se li caca.

Il finale è sempre uguale:

stravoltii ed esasuti per l’impossibilità del compito,

ripiegano su se stessi

ed evadono in religione, alcool, droga o altro

continuando per tutta la vita

a maledire il mondo reale e gli uomini reali,

e a stigmatizare violentemente

il fatto, ovvio e naturale, che essi siano quel che sono.

Una parabola ogni volta uguale,

del tutto autonoma,

iniziata da loro e finita da loro,

senza che mondo reale ed uomini reali,


che nun se li cacano proprio,

ne sappiano nulla.

Come se dice..

Chi è causa del suo mal pianga se stesso..

Ma Lapo Elkann è solo un pò deficiente, e le cazzate che fa le fa senza volerlo, oppure le fa perchè vuole “costruirsi un personaggio”, e quindi è completamente deficiente ?



Prima l’ avventura col transessuale Patrizia

con contorno di cocaina

e a momenti ci rimette le penne.


NELLA FOTO: Il transessuale Patrizia




Poi a Capri mbriaco e fatto ruba un taxi 

insieme ad altri deficienti come lui

ed alle rimostranze del taxista

risponde con un allucinante ed allucinato:

“Il suo taxi è una Fiat Multipla

e tutte le FIat sono mie”


NELLA FOTO: Tutte le multiple so de Lapo




Poi esporta negli USA

le sue capacità e le sue competenze

ed interrompe un’azione

durante un incontro della NBA

rischiando di essere linciato

da giocatori e pubblico.


A questo link Lapo blocca un’azione durante Toronto Raptors – LA Lakers





Infine l’ultima..

Parcheggia il SUV sui binari del tram,

ne impedisce il transito

e blocca il traffico in una via di Milano

provocando reazioni violente 

e ricevendo insulti di ogni tipo.


A questo link: 

Lapo  blocca il tram col suo SUV a Milano





A questo punto la domanda che noi tutti ci poniamo è:

“Ma questo è talmente deficiente

da fare queste cazzate inconsapevolmente

oppure le fa per “costruirsi un personaggio”

e quindi è completamente deficiente ?

Lapo rispondici ti prego..

Non tenerci nel dubbio..

Facci sapere se sei solo un pò deficiente

o completamente deficiente…


NELLA FOTO: Lapo Elkann

I SONDAGGI DI GIOVAN MARIA CATALAN BELMONTE Se si arrestassero tutti i 630 deputati e tutti i 315 senatori che fanno parte del parlamento italiano quanti errori giudiziari si farebbero ?


I SONDAGGI DI GIOVAN MARIA CATALAN BELMONTE

Se si arrestassero tutti i  630 deputatie tutti  i  315 senatori 

che fanno parte del parlamento italiano

quanti errori giudiziari si farebbero ?


Nessuno: 25 %

Da 0 a 5: 37 %

Da 5 a 10: 38 %

 

Il 30 luglio Kabbalah vi spiega, al modico prezzo di euro 20, perchè non siete soddisfatti di voi stessi, vi insegna come trovare la vera felicità e la vera amicizia, e poi, tanto che ce sta, ve dà pure la ricetta della parmigiana de melanzane..

 

 

NELLA FOTO SOPRA:

Kabbalah pensa se stesso pensante

NELLA FOTO SOTTO:

La parmigiana de melanzane


CONFERENZA SULLA KABBALAH

Sabato 30 Luglio 2011 – ore 19.30
C/o Agriturismo Conte- Contrada Monache – Patu’ ( LE )
Perché non siamo mai soddisfatti?
Cosa cerchiamo veramente?
Scopriamo insieme, attraverso la saggezza della Kabbalah,

in cosa consiste realmente la felicità

e come realizzare la vera amicizia.

Nel corso della serata Kabbalah

rivelerà la ricetta della parmigiana di melanzane

Costo complessivo: €. 20.00 comprensivo di cena

a base di prodotti tipici e vino locale.

VENGHINO SIORE E SIORI VENGHINO !!

PIU’ GENTE VIENE PIU’ BESTIE SI VEDONO !!

Le donne e l’amore – In una calda estate di trent’ anni fa dedicai ad una mia amica alta 1.55 per 82 chili la canzone di Fred Bongusto “Una rotonda sul mare”, alludendo alla sua figura che si stagliava sul bagnasciuga nelle notti di plenilunio..



Ella ancor oggi è innamorata di me

e nelle calde notti d’estare,

dalle finestre aperte

della sua stanza solinga

potete ancora sentirla cantare,

dopo trent’ anni,

con nostalgia,

i versi di quella canzone

UNA ROTONDA SUL MARE


IL NOSTRO DISCO CHE SUONA…
Una rotonda sul mare,

il nostro disco che suona

vedo gli amici ballare,

ma tu non sei qui con me

amore mio, dimmi se sei

triste così come me

dimmi se chi ci separò

è sempre lì accanto a te

se tu sei felice con lui

o rimpiangi qualcosa di me

io ti penso sempre sai, ti penso

una rotonda sul mare,

il nostro disco che suona

vedo gli amici ballare,

ma tu non sei qui con me.


L’eterna ricetta della Grande Madre mediterranea, cattolica, comunitaria e mafiosa per creare IMBECILLI (da sine baculo = senza bastone), cioè sudditi umili, docili e sottomessi, quindi facilmente controllabili

NELLA FOTO SOPRA IL POST: Esemplare di “imbecille italiano” accudito dalla mamma

NELLA FOTO SOTTO IL POST: Esemplare di “imbecille italiano” dileggiato dalla moglie

IMBECILLE ITALIANO

L’eterna ricetta della Grande Madre mediterranea, cattolica, comunitaria e mafiosa


1) Prendete un maschio naturalmente testosteronico, virile ed aggressivo
2) Criminalizzate tutto ciò che è testosteronico, virile ed aggressivo

3) Inventate una cosa chiamata “amore per il prossimo”

e diffondete tra il popolo la convinzione che ‘sta cosa esiste davvero

4)Esaltate ammmmmore, dolcezza e gentilezza

5) Aggiungete un povero cristo in croce,

inerme e piagnucolante,

che accetta di buon grado ogni umiliazione e sofferenza,

perchè poi risorge (tanto chi controlla ?)


6) Unite criminalizzazione del sano e naturale egoismo q.b.


7) Aggiungete peccato originale, colpa, peccato,senso di colpa e necessità di espiazione q.b.


Il risultato finale sarà un IMBECILLE

(da sine baculo = senza bastone),

una dolce e mite pecorella,

privata di tutto ciò che è testosteronico, virile ed aggressivo,

permeata di ammmore, gentilezza e dolcezza,

stravolta dai sensi di colpa,

che passerà da una prolungata condizione di “accudimento della mamma”

che lo renderà del tutto inetto, inerme ed incapace,

al dominio assoluto di una moglie

che si gioverà, per sottometterlo completamente,

della condizione di imbecille inetto, inerme ed incapace

in cui il poveretto gli verrà passato dalla mamma.

Un grosso leccatore di fica

ma anche e soprattutto di culi di preti, mafiosi, ricchi e potenti,,

che ripone il bastone virile (da cui la definizione di IMBECILLE)

ed accetta di buon grado

il gregge, il pastore ed il cane

che lo portano a tosare,

insieme alle altre pecorellle,

per la gioia del padrone di turno.

AMENNE !!


NELLA FOTO:

La Marcegaglia scosciata, seducente e dominante.

D’Alema stravolto. sedotto e dominato.

Un’immagine simbolica del rapporto sado – maso tra Confindustria e PD,

ma anche di quello tra la femmina e gli ometti puffetti de sinistra

(tipo Litizzetto – Fazio e Dandini – Vergassola per intenderci)

Manca la frusta, ma ormai li hanno ridotti a un punto tale di sottomissione,

privandoli di tutto ciò che è testosteronico, virile ed aggressivo,

dopo averlo argutamente criminalizzato

in nome dei valori della dolcezza, della gentilezza e della comprensione delle donne,

sia la Confindustra il PD sia le femmine gli ometti puffetti de sinistra,

che non ne hanno più bisogno.